Noi Spediamo
Consegna in 24/48 ore
Stampa o scarica in PDF

RISTRUTTURARE A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

Nuova Guida della collana "Lavori in Casa" sulla ristrutturazione a basso impatto ambientale con soluzioni progettuali, tecniche, materiali da utilizzare e 9 esempi progettuali svolti.
Altre info


Reparto Tecnico
Argomento Tecnico
Tipologia Libri
Autore Mottura Giovanna
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 20/lug/2015
Pagine 146
Collana LAVORI IN CASA
N. Collana 17
Codice 9788891611345
Descrizione
In edilizia sta diventando sempre più radicata l’opinione che senza un contenimento non solo dei consumi energetici ma anche dell’impatto del costruito sull’ambiente non sia possibile frenare l’ormai inarrestabile processo di declino della terra.
Ristrutturare secondo criteri di minore impatto ambientale deve far parte dell’etica della progettazione. È necessario che tutti i soggetti coinvolti, dal committente al progettista e all’impresa, siano consapevoli che ogni ristrutturazione, più o meno grande, ha inevitabilmente una incidenza diretta sull’ambiente, nell’immediato come in tempi successivi.
La “casa a basso impatto ambientale” va oltre il contenimento dei consumi energetici ed interessa:
- il consumo di suolo,
- la vicinanza a mezzi di trasporto collettivi che rendano superfluo l’uso di mezzi privati inquinanti,
- la realizzazione con materiali la cui produzione rispetta il protocollo di riciclaggio e basso inquinamento,
- il contenimento dei consumi idrici,
- l’uso di sostanze non tossiche,
- il riuso di arredi e materiali già esistenti, selezionando quei materiali che nella produzione, nella posa, nella dismissione e nel possibile riciclo non danneggino né l’uomo né l’ambiente.
Ovviamente, le specifiche caratteristiche architettoniche di una casa a basso impatto ambientale variano con il variare delle diverse condizioni, tra le quali la latitudine, il volume costruito e la destinazione d’uso.
Questo volume vuol costituire una guida sintetica ma puntule alla ristrutturazione a basso impatto amientale di abitazioni, proponedo soluzioni progettuali, tecniche, materiali da utilizzare e 9 esempi progettuali svolti.
Capitolo I – Cenni storici
1. Primi esempi
2. Lo studio della posizione e della forma
3. I materiali locali
4. Tecniche costruttive e zone climatiche
Capitolo II – I vantaggi
1. Il principio del “cradle to cradle”
2. Recuperare conviene
3. Abbattimento dei costi di ristrutturazione
4. Abbattimento dei costi di gestione
Capitolo III – Le tecniche
1. Contenimento del consumo di suolo
2. Coibentazione dell’involucro
- Pareti di tamponamento
- Superfici vetrate
- Copertura
- Isolamento dal terreno
- Coperture verdi
3. Climatizzazione invernale
- Caldaie a condensazione
- Caldaie a pre-miscelazione
- Pompa di calore
4. Climatizzazione estiva
- Impianto geotermico e free cooling
5. Acqua calda sanitaria
- Pompe di calore
- Generatori a biomassa
- Scambiatori di calore
- Generatori elettrici
6. Illuminazione
7. Contenimento dei consumi idrici
8. Materiali a basso impatto
9. Arredare a basso impatto ambientale
- Il materiale
- La lavorazione
- La certificazione
Capitolo IV – Le agevolazioni fiscali
1. Le detrazioni IRPEF sulle opere edili
- Adempimenti previsti per usufruire della detrazione
- Come si può perdere la detrazione
2. Le agevolazioni fiscali per il contenimento dei consumi energetici
- Riqualificazione energetica di edifici esistenti.
- Interventi sugli involucri degli edifici
- Installazione di pannelli solari
- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
3. L’IVA sulle ristrutturazioni edilizie
Capitolo V – Esempi progettuali
Capitolo VI – Riferimenti normativi
1. La normativa statale e regionale
2. I protocolli green italiani
- LEED® Italia
- GBCI®
- CasaClima
- ITACA

Prezzo di listino: 22,00 €

Prezzo Scontato
20,90 €