Noi Spediamo
Consegna in 24/48 ore

MANUALE PER IL RISARCIMENTO DEI DANNI AI CONIUGI  Patrimoniali - Non patrimonial

Stampa o scarica in PDF

MANUALE PER IL RISARCIMENTO DEI DANNI AI CONIUGI Patrimoniali - Non patrimonial

Altre info


Reparto Giuridico
Argomento Giuridico
Tipologia Libri
Autore Bona Marco
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 12/dic/2013
Pagine 608
Collana LEGALE CIVILE
Codice 9788838776458
Descrizione
L’opera, aggiornata alla giurisprudenza 2013 e con schemi procedurali, affronta le problematiche di merito e processuali per il risarcimento dei danni ai famigliari della vittima cosiddetta primaria. Con completezza e dettaglio si analizzano le questioni poste a fondamento della responsabilità come iure proprio in contrapposizione con quella aquiliana.
Vengono sondate due prospettive per il risarcimento:
- in primis l’azionabilità, da parte dei famigliari, dei regimi speciali di RESPONSABILITÀ EXTRACONTRATTUALE, come logico ogniqualvolta ricorrano i presupposti per evocarli;
- poi la possibilità, per i congiunti della vittima primaria, di domandare iure proprio il risarcimento dei danni (patrimoniali e non patrimoniali) in base alla RESPONSABILITÀ DA INADEMPIMENTO ex artt. 1218 e 1228 c.c. nei casi in cui vi sia di mezzo un contratto, un “contatto sociale” od una obbligazione ex lege.
L’autore, forte della sua esperienza professionale, tratta oltre al risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale in favore di congiunti italiani anche quello in favore di stranieri. Infatti si affrontano le problematiche riguardanti l’applicabilità delle leggi internazionali e delle convenzioni nelle procedure di risarcimento.
- Le fondamenta odierne della tutela risarcitoria dei congiunti
- La violazione della sfera personale del congiunto della vittima primaria (uccisa o menomata)
- Gli attuali criteri per la selezione dei famigliari aventi diritto al risarcimento dei pregiudizi non patrimoniali
- Suicidio della vittima primaria e suicidio del congiunto del famigliare deceduto o rimasto gravemente leso
- Legittimazione attiva e tutela risarcitoria dei congiunti nelle ipotesi di compromissione della salute del famigliare
- La tutela risarcitoria iure proprio dei congiunti fuori dai casi di uccisione e di lesioni dell’integrità psicofisica del famigliare
- Le azioni risarcitorie esperibili iure proprio dai congiunti in base ai regimi di responsabilità extracontrattuale
- L’azionabilità della r.c. da inadempimento (artt. 1218 e 1228 c.c.) da parte dei famigliari del creditore di prestazioni comportanti in capo al debitore
- Il risarcimento del danno non patrimoniale in favore dei congiunti
- Il risarcimento dei danni patrimoniali in favore dei congiunti della vittima primaria
- La perdita delle utilità economiche derivanti dalle attività e dalle provvidenze del defunto
- Il decesso della casalinga
- Il decesso del pensionato
- Danni emergenti da uccisione del congiunto
- Il concorso di colpa della vittima primaria e le sue ine­vitabili ricadute sulle pretese risarcitorie esperite iure proprio dai suoi congiunti
- Risarcimento del danno in favore dei famigliari della vittima primaria e indennità/rendite/pensioni da parte di assicurazioni sociali od enti previdenziali

Prezzo di listino: 64,00 €

Prezzo Scontato
60,80 €