Noi Spediamo
Consegna in 24/48 ore

L'AGIBILITA' EDILIZIA 2013 La conclusione del processo edilizio

Stampa o scarica in PDF

L'AGIBILITA' EDILIZIA 2013 La conclusione del processo edilizio

II edizione
aggiornata con la L. 98/2013 (Legge di conversione del “Decreto del fare”)
Altre info


Reparto Tecnico
Argomento Tecnico
Tipologia Libri
Autore Minetti Paola
Laurà Giuseppe
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 29/nov/2013
Pagine 307
Edizione 2
Collana EDILIZIA & URBANISTICA
N. Collana 112
Codice 9788838770227
Descrizione

- Il certificato di agibilità
- Il procedimento per il rilascio
- La responsabilità civilistica del dipendente pubblico
- Sanzioni
- Il certificato di agibilità nelle compravendite immobiliari
- Il fascicolo del fabbricato





Due anni fa, quando uscì la prima edizione del volume, si parlava di crisi dell’economia e delle costruzioni. Oggi, lungi dall’essere usciti dalla crisi, si sta cercando, in maniera un po’ approssimativa ed affannosa, di uscire da un empasse che ha portato alla staticità molti settori e ha condotto alla chiusura molte imprese. In questo scenario il legislatore ha approvato una legge – n. 98 del 2013 – di conversione di un decreto legge (n 69/2013) battezzato “Decreto del fare”. La legge contiene alcune modifiche alla normativa edilizia; le più interessanti sono: la rimozione del limite della sagoma nel caso delle demolizione con completa ricostruzione e l’introduzione della agibilità “parziale”.
L’introduzione della agibilità parziale ci consente di parlare di una lettura evolutiva dell’istituto, che potrebbe essere fatta anche senza le modifiche intervenute a livello nazionale, semplicemente riempiendo quei vuoti lasciati dal legislatore. Ma è anche frutto di una visione innovativa, che permette di comprendere che gli istituti giuridici sono creati ad uso e consumo delle persone e devono essere degli strumenti che agevolano la vita di ognuno di noi e non degli inutili balzelli da pagare né, tantomeno, devono essere immutabili ma letti e inseriti nel mondo reale, di cui fanno parte. L’agibilità parziale consente, negli interventi di nuova costruzione e in quelli previsti dall’articolo 24 del Dpr 380/2001, di presentare la richiesta di agibilità per quelle parti di edificio completate ed ultimate, anche con il collaudo e le opere di urbanizzazione, per accelerare l’inserimento di attività nei contenitori. Dal canto suo anche il legislatore regionale dell’Emilia Romagna, con la legge n. 15 del 30/7/2013 in vigore dal 28/9/2013, ha introdotto l’istituto, disciplinandolo in maniera più dettagliata e disponendo, addirittura, un nuovo sistema sanzionatorio, sconosciuto a livello nazionale, per chi non la chieda. Gli Autori si occupano anche di commentare la legge regionale citata.
Lo stimolo, a nostro avviso, è utile per adattare questo istituto, finalmente, alle esigenze del mercato e delle persone, funzionando come una garanzia del bene immobile per cui è stato ideato tanti anni fa.

Requisiti hardware e software
- Sistema operativo Windows 98 o successivi
- Browser Internet
- Programma in grado di editare file in formato DOC (es. Microsoft Word) e di visualizzare file in formato PDF (es. Acrobat Reader)

Prezzo di listino: 35,00 €

Prezzo Scontato
33,25 €