LA NUOVA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA' PROFESSIONALI

Stampa o scarica in PDF

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA' PROFESSIONALI

Aggiornato con i DD.MM. Sviluppo economico 26 ottobre 2011
Altre info


Reparto Professionisti
Argomento Professionisti
Tipologia Libri
Autore Maceroni Marco
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 22/dic/2011
Pagine 452
Edizione 1
Collana PROFESSIONISTI & IMPRESE
N. Collana 193
Codice 9788838769729
Descrizione
- Mediatori e agenti immobiliari
- Agenti e rappresenti di commercio
- Mediatori marittimi e spedizionieri
Dalla direttiva servizio, alla SCIA, ai nuovi regolamenti ministeriali

Il diritto comunitario ha permeato sempre più quello nazionale. Le grandi trasformazioni del nostro sistema giuridico, sia nel diritto commerciale che in quello amministrativo, sono applicazioni della disciplina comunitaria. Dalla pubblicità commerciale, alla disciplina dei bilanci, dalla circolazione dei professionisti, allo sportello unico delle attività produttive, dalla comunicazione unica, alla SCIA, la disciplina italiana attua le direttive comunitarie.
Queste complesse innovazioni possono però essere ricondotte ad un filo unico, il diritto all’esercizio dell’impresa, dove la stessa divisione tradizionale delle materie in diritto commerciale e diritto amministrativo, perde la sua rilevanza e può essere riportata a fattor comune, funzionale alla concorrenza nel settore delle imprese.
Il volume, attraverso una analisi delle direttive professioni e servizi e della normativa nazionale, ricostruisce lo stato dell’arte in tema di esercizio dell’attività di impresa, di ridefinizione della nozione stessa di impresa alla luce del mutato quadro generale normativo di riferimento, di palingenesi della figura del professionista, inteso oggi come prestatore di servizi.
Un focus particolare è dedicato alla rivisitazione che il recepimento della direttiva servizi ha operato con riferimento ad alcune attività professionali (mediatori immobiliari, mediatori marittimi, agenti e rappresentanti di commercio e spedizionieri), per le quali è proposta una ricostruzione della disciplina generale della materia tra codice civile e leggi settoriali, ed un commentario analitico ad articula dei recenti decreti 26 ottobre 2011, che hanno ridefinito la materia.
Marco Maceroni
Direttore della divisione XXI (registro delle imprese) del Ministero dello sviluppo economico, Docente dell’Istituto G. Tagliacarne, Cultore della materia presso la Cattedra di diritto commerciale della Universitas mercatorum di Roma.
46,00 €