LA NUOVA DISCIPLINA DEL DANNO ALLA PERSONA Analisi critica della giurisprudenza

Stampa o scarica in PDF

LA NUOVA DISCIPLINA DEL DANNO ALLA PERSONA Analisi critica della giurisprudenza

Con Cd-Rom per sistema operativo Windows 98 o successivi contenente: Giurisprudenza
Altre info


Reparto Giuridico
Argomento Giuridico
Tipologia Libri
Autore Petti Battista Giovanni
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 07/mag/2010
Pagine 555
Collana LEGALE CIVILE
N. Collana 224
Codice 9788838754195
Descrizione
L’opera, con puntualità e dettaglio nell’analisi critica, esamina la svolta storica introdotta dalle Sezioni Unite con le sentenze gemelle, oppure conosciute come le sentenze di S. Martino, applicando una lettura sistematica integrata non solo dai principi Costituzionali ed Europei (recente è l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona) e dalle linee evolutive della giurisprudenza (c.d. diritto vivente) e dalla dottrina, ma anche da quelli della bioetica e della scienza medica (non solo medico-legale o dei tabellatori).
Il testo, con la MAPPA del preambolo comune alle Sezioni Unite, vuole essere uno strumento di ausilio per tutti i professionisti che si imbattono nelle problematiche legate al risarcimento del danno alla persona. Infatti analizzando la giurisprudenza recente si focalizza l’attenzione sulle giuste motivazioni giuridiche e si suggerisce i principi di diritto che dovrebbero essere indicati nelle strategie processuali.
L’opera è divisa in due parti:
La PRIMA, sistematica ed interdisciplinare, intitolata CERTEZZA DEL DIRITTO E CENTRALITà DELLA PERSONA UMANA, illustra i presupposti giuridici cui attingono i redattori delle Sezioni unite, che propongono la riforma della responsabilità civile costituzionalmente orientata. La riforma,che è proposta con la forza del vincolo dello stare decisis (filonomachia delle Sezioni Unite) propone due scudi o sistemi di tutela dei diritti umani: uno scudo in relazione alla responsabilità extracontrattuale o aquiliana, ed uno scudo in relazione alla responsabilità contrattuale in generale.
Nella PARTE SECONDA, intitolata PRINCIPI SECONDI O RISARCITORI, si affrontano e si spiegano le fondamentali problematiche esaminate dalla Corte e si risolvono i dubbi interpretativi, sollevati dai cd. riduzionisti a proposito degli esempi di duplicazione. Vengono evidenziati i criteri risarcitori del danno biologico, come DANNO COMPLESSO, e del DANNO MORALE, incluso il DANNO MORALE DA REATO, mentre si esamina la sopravvivenza del danno esistenziale nei limiti di un danno ingiusto costituzionalmente qualificato. Ultimo, ma non meno importante, è lo spazio dedicato al danno parentale e alle più recenti decisioni delle sezioni semplici, non debitamente massimate o addirittura ignorate dalla dottrina e dalle riviste giuridiche.
Infine, la MAPPA AL PREAMBOLO COMUNE DELLE SEZIONI UNITE (il cui testo è di seguito allegato) consente al lettore di orientarsi immediatamente sulla tematica e sulla sistematica dei principi primi (sulla responsabilità e il risarcimento integrale) e di quelli secondi che attuano il ristoro, realizzando il precetto di dare a ciascuno il suo, non di più, ma non di meno.
Il Cd-Rom allegato contiene GIURISPRUDENZA in forma integrale.
Requisiti hardware e software
- Sistema operativo: Windows® 98 o successivi
- Browser: Internet

Prezzo di listino: 58,00 €

Prezzo Scontato
52,20 €