Noi Spediamo
Consegna in 24/48 ore

LA GESTIONE OPERATIVA NELLA REALIZZAZIONE DELL'OPERA PUBBLICA 2015

Stampa o scarica in PDF

LA GESTIONE OPERATIVA NELLA REALIZZAZIONE DELL'OPERA PUBBLICA 2015

Altre info


Reparto Giuridico
Argomento Giuridico
Tipologia Libri
Autore Utica Gianni
Brambati Luisa
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 07/gen/2015
Pagine 339
Collana APPALTI & CONTRATTI
N. Collana 50
Codice 9788838772238
Descrizione
Processo edilizio e quadro normativo
I soggetti che partecipano al procedimento
L'attività di progettazione
L'affidamento dei lavori
Il controllo dell'esecuzione
Gli atti di contabilità

Il passaggio dalla legge 2248 del 1865, dopo il breve intermezzo della legge Merloni, al Codice degli appalti ha delineato una dinamica che ha visto il paradigma regolamentare, consolidato per altro nei limiti di una continua fluttuazione normativa, essere accompagnato dall'obiettivo implicito di contrastare tutti gli aspetti deprecabili che hanno caratterizzato l'universo degli appalti. Il tentativo continuo del legislatore è stato quello d'influire sullo scarso livello qualitativo dei risultati, sull'eccesso di varianti in corso d'opera, sugli incrementi di costo, sui ritardi nella conclusione dei progetti, sulle inadempienze contrattuali e magari anche sulla scarsa affidabilità delle strutture di progettazione e delle imprese esecutrici. In effetti, molte delle situazioni patologiche che si sono manifestate, anche in un recentissimo passato, non sono da attribuire in via esclusiva a comportamenti caratterizzati da scarsa professionalità e affidabilità, ma derivano dal frazionamento del procedimento in una serie di competenze e di soggetti distinti che danno un contributo specifico e limitato. Il modello che tradizionalmente è stato adottato nel processo edilizio ha visto la separazione tra la fase di progettazione e la fase di esecuzione, anche se il Codice ha parzialmente ovviato a ciò introducendo l'appalto di progettazione ed esecuzione. Il volume si propone una rilettura della norma legislativa attraverso una sua rivisitazione critica sulla scorta dei sistemi operativi che sono chiamati a governare il processo edilizio, in funzione delle dinamiche che insorgono tra i soggetti attivi nello specifico procedimento al fine di ottimizzarne il risultato in relazione all'obiettivo da raggiungere: opera pubblica con certezza di costo, livello qualitativo e tempi di realizzazione per come individuati nella documentazione progettuale.
45,00 €