Noi Spediamo
Consegna in 24/48 ore
Stampa o scarica in PDF

GUIDA AL CONTENZIOSO BANCARIO FUNZIONAMENTO E CRITICITÀ VESSATORIE DEI CONTRATTI

Modelli e tecniche di calcolo
Altre info


Reparto Giuridico
Argomento Bancario
Tipologia Libri
Autore Cruciano Michele
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 22/mag/2017
Pagine 230
Collana PROFESSIONI & IMPRESE
N. Collana 237
Codice 9788891622082
Descrizione
Il volume tratta una materia complessa ed ha l’obiettivo di far comprendere meglio – soprattutto agli imprenditori ed ai professionisti che li assistono – il rapporto con le banche, grazie a chiare indicazioni teoriche e pratiche.

La trattazione guida il lettore con chiarezza ed efficacia nella comprensione di temi particolarmente attuali: dall’evoluzione legislativa di alcuni contratti bancari all’uso del calcolo per dominare le tematiche finanziarie. La metodologia proposta non richiede una particolare conoscenza matematica: l’autore conduce chi legge con semplicità e con essenzialità di linguaggio, verso esempi di calcolo ricchi di informazioni.

Del libro può beneficiare una vasta fascia di lettori: imprenditori, professionisti, magistrati e tutti coloro che ruotano intorno al mondo processuale (Arbitri, Conciliatori, Mediatori, CTU, CTP) e anche i “non addetti ai lavori” (quasi un quinto degli italiani ha disavventure creditizie …).

L’edizione è aggiornata con la riforma definitiva dell’art. 120 del Testo Unico Bancario e la conseguente nuova delibera del CICR in tema di frequenza di capitalizzazione ed esigibilità degli interessi, nonché con le “Istruzioni per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi ai sensi della Legge sull’usura” della Banca d’Italia, entrate in vigore il 1° aprile 2017.

1 Il contratto di conto corrente
1.1 Generalità
1.2 La data e la valuta delle operazioni
1.3 Saldo, scoperto e sconfinamento
1.4 La periodicità di capitalizzazione e di esigibilità delle competenze
1.5 Gli interessi e le altre spese
1.6 La commissione sul massimo scoperto e le sue evoluzioni: commissione omnicomprensiva e commissione istruttoria veloce
1.7 Lo ius variandi
1.8 L’estratto conto e le movimentazioni
1.9 Il conto scalare
1.10 Il prospetto di liquidazione delle competenze
1.11 Il conto anticipi su fatture
1.12 Il credito revolving
2 Il contratto di mutuo
2.1 Definizioni
2.2 Il tasso di interesse
2.3 Gli oneri accessori
2.4 L’importo richiesto, finanziato ed erogato
2.5 Le agevolazioni per l’acquisto della “prima casa”
2.6 Il piano di restituzione
2.7 Il preammortamento
2.8 L’estinzione anticipata e la surroga del creditore
2.9 Le criticità legate al tasso di interesse
2.10 Le altre forme di credito rateale al consumo
2.10.1 Generalità
2.10.2 Il credito finalizzato
2.10.3 Il credito personale
2.10.4 La cessione del quinto dello stipendio o della pensione e la delegazione di pagamento
2.10.5 Quadro sinottico
3 La legislazione anti-usura
3.1 L’evoluzione legislativa del contrasto all’usura
3.1.1 I primi passi
3.1.2 La legge antimafia e il T.U.B.
3.2 Il ruolo della Banca d’Italia
3.2.1 Le soglie
3.2.2 Le “Istruzioni”
3.2.3 I soggetti tenuti alla rilevazione e le controparti rilevanti
3.2.4 Le operazioni incluse e quelle escluse dalla rilevazione. Le classi di importo
3.2.5 La formazione dei T.E.G. medi
3.2.6 Il trattamento degli oneri nel calcolo del T.E.G.
3.2.7 Dai T.E.G. medi alle soglie di usura
3.3 Omissioni e criticità della formula della Banca d’Italia
3.3.1 La rilevanza delle maggiorazioni di mora
3.3.2 L’inadeguatezza delle formule della Banca d’Italia
4 L’anatocismo
4.1 La legislazione
4.1.1. L’evoluzione legislativa
4.1.2 Le riforme a raffica dell’art. 120 e la letargia del CICR
4.1.3 Also sprach CICR
4.1.4 D Delibere a confronto
4.1.5 D Dove cercare l’anatocismo illegittimo
4.2 Le tecniche di calcolo
4.2.1 Generalità
4.2.2 L’anatocismo nei contratti di credito a scadenza indeterminata
4.2.3 Il caso delle carte di credito revolving
4.2.4 L’anatocismo nei contratti di credito basati su piani di ammortamento
5 La trasparenza delle operazioni finanziarie – Il credito ai consumatori
5.1 Introduzione
5.2 Differenze fra credito immobiliare e non immobiliare
5.3 Il S.E.C.C.I.
5.4 Il contratto di credito al consumo
5.5. Il calcolo del T.A.E.C. nei contratti di credito al consumo
6 Le irregolarità “minori” nelle pratiche finanziarie
6.1 Premessa
6.2 La valuta fittizia
6.3 L’illegittimità della commissione sul massimo scoperto
6.4 L’estromissione dei premi assicurativi nel calcolo del T.A.E.G.
7 Prescrizione e regime sanzionatorio degli illeciti bancari
7.1 La prescrizione dell’azione di ripetizione dell’indebito
7.2 Il regime sanzionatorio
7.2.1 Usura
7.2.2 Anatocismo
7.2.3 Violazione delle norme sulla trasparenza
8 L’Arbitro Bancario Finanziario
8.1 Generalità
8.2 Perimetri di competenza dell’ABF
8.3 L’iter procedurale del ricorso
8.4 Statistiche sull’attività dell’ABF
9 Tecniche finanziarie di base
9.1 Definizioni
9.2 La capitalizzazione semplice
9.3 La capitalizzazione composta
9.4 C Confronto fra i regimi
9.5 Tassi nominali, tassi convertibili e tassi equivalenti
9.6 Lo sconto finanziario
9.7 Tassi fissi, tassi variabili e tassi a scaglione
9.8 I numeri debitori
9.9 I debiti basati su piani di ammortamento
9.10 Il debito medio e il tasso medio di indebitamento. Il T.I.R.
9.11 Il tasso legale
– Appendice 1 – Istruzioni per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura della Banca d’Italia (luglio 2016)
– Appendice 2 – Delibera CICR 3 agosto 2016
– Appendice 3 – D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 – Testo Unico Bancario – T.U.B. (Capo I-bis e II del Titolo VI)
– Appendice 4 – Informazioni europee di base sul credito ai consumatori (S.E.C.C.I.)
– Appendice 5 – Glossario dei tassi di interesse
Elenco normativa e giurisprudenza citata nel testo

Prezzo di listino: 24,00 €

Prezzo Scontato
22,80 €