Noi Spediamo
Consegna in 24/48 ore

ESECUZIONE DEI PROVVEDIMENTI DEL GIUDICE NEL DIRITTO DI FAMIGLIA

Stampa o scarica in PDF

ESECUZIONE DEI PROVVEDIMENTI DEL GIUDICE NEL DIRITTO DI FAMIGLIA

Altre info


Reparto Giuridico
Argomento Giuridico
Tipologia Libri
Autore Oberto Giacomo
Cassano Giuseppe
Editore Maggioli
Data Pubblicazione 14/lug/2015
Pagine 379
Collana LEGALE CIVILE
N. Collana 146
Codice 9788891611505
Descrizione




Aggiornato con la più recente giurisprudenza di settore, questo nuovo libro per il Professionista si configura come uno strumento indispensabile per risolvere le problematiche a seguito della mancata esecuzione dei provvedimenti del giudice nell’ambito della separazione e divorzio.

Strutturato in tre sezioni Patrimoniale, Diritti della persona e Strumenti penalistici a tutela della famiglia, il testo analizza le questioni legate all’assegno di mantenimento e divorzile, con particolare riferimento agli strumenti a garanzia dell’adempimento, ai diritti di credito e fondi comuni di investimento nella comunione legale e alla liberalità nella convivenza e la ricerca dei beni dopo la cessazione del rapporto.

Esamina inoltre l’esercizio dell’affidamento, l’esecuzione nei rapporti con gli ascendenti, l’esecuzione dei provvedimento con i minori ed interferenze con i servizi sociali e la nuova responsabilità genitoriale; gli autori concludono la trattazione con un’analisi degli strumenti penalistici contro l’inadempimento dell’obbligo di assistenza familiare, la mancata corresponsione dell’assegno di divorzio e la violazione degli obblighi economici verso i figli.

TRA GLI ARGOMENTI TRATTATI

- Il mantenimento della prole
- Strumenti di tutela e garanzia dell’adempimento dei provvedimenti di natura economica
- L’obbligo di prestare garanzia reale o personale
- L’ipoteca giudiziale
- L’ordine di pagamento diretto nella separazione ex art. 156, comma 6, c.c
- L’ordine di pagamento diretto contro il terzo debitore del coniuge obbligato, ex art. 8 l. div.
- Il sequestro dei beni dell’obbligato, ex artt. 156 c.c. e 8 l. div.
- Presupposti temporali di concessione della misura e competenza
- La ricerca dei beni del coniuge
- L’intervento della polizia tributaria nella individuazione dei crediti dovuti
- L’insufficienza/inattendibilità delle dichiarazioni tributarie
- Il “diritto di accesso” del coniuge interessato
- La ratio delle indagini finanziarie nel processo civile
- L’iniziativa alla promozione delle indagini: su istanza di parte o di ufficio
- La civilistica italiana di fronte al tema della caduta in comunione dei diritti di credito
- I fondi comuni di investimento di fronte alla comunione legale
- Fondi comuni di investimento e dichiarazione di esclusione dalla comunione ex art. 179, lett. f), c.c.
- Liberalità nella convivenza e ricerca dei beni dopo la cessazione del rapporto
- L’acquisto di beni intestati ad uno solo dei conviventi more uxorio
- La nuova responsabilità genitoriale, le indicazioni del giudice e la esecutorietà
- Esecuzione dei provvedimenti con i minori ed interferenze con i servizi sociali
- Il rapporto tra giudice e psicologo

Prezzo di listino: 39,00 €

Prezzo Scontato
37,05 €